Logo ecsa group 300x

CINA: Rinuncia al capitalismo di stato e controllo dell’indebitamento

Nel 2017, la crescita del Pil (6,9%) ha segnato la prima leggera accelerazione dal 2010. L’indice ufficiale dei direttori agli acquisti PMI (feb. ’18: 50,3) indica tuttavia un indebolimento delle prospettive di crescita del settore industriale.

Secondo il vice primo ministro, Liu He, la Cina si atterrà al programma di riforme: apertura del settore finanziario e dei servizi agli investitori esteri, crescita economica qualitativa focalizzata su protezione ambientale e progresso tecnologico (intelligenza artificiale, veicoli elettrici e robotica).

L’economia è contraddistinta da forti squilibri poiché ancora eccessivamente basata su esportazioni, investimenti, spinta creditizia e settore statale. L’esaurirsi degli impulsi fiscali e il rallentamento della crescita del credito costituiscono i prossimi rischi congiunturali.

Secondo i dati della Banca dei regolamenti internazionali l’indebitamento globale dell’economia supera il 250% del Pil. Negli scorsi anni i crediti in sofferenza si sono moltiplicati e il sistema finanziario non potrà evitare ammortamenti a medio termine. Dopo il periodo di forte sostegno all’economia da parte del governo, la Banca centrale tenterà quindi di limitare l’indebitamento, in particolare attraverso un disciplinamento mirato della concessione di crediti da parte delle banche e delle cosiddette “banche ombra”. Sebbene il tasso di inflazione (dic. ’17: 1,8%) sia salito al suo massimo da sei anni, un aumento dei tassi di interesse appare improbabile poiché metterebbe ulteriormente sotto pressione le società finanziarie già fortemente indebitate. Come strumento di stimolo selettivo alla crescita, la Banca centrale potrebbe diminuire però la quota di riserve obbligatorie per gli istituti che concedono crediti alle piccole e medie aziende.

April 2018

ECSA Chemicals AG
Burgauerstrasse 17
CH-9230 Flawil (Switzerland)

Via Luigi Favre 16
CH-6828 Balerna (Switzerland) 

T. +41582119100
F. +41582119101

ECSA Maintenance AG
Burgauerstrasse 17 
CH-9230 Flawil (Switzerland)

Via Luigi Favre 16 
CH-6828 Balerna (Switzerland)

T. +41582119300
F. +41582119301

ECSA Energy SA
Via Luigi Favre 16 
CH-6828 Balerna (Switzerland)
T. +41582119500
F. +41582119501

ECSA ITALIA Srl Società
con Unico Socio
Via Lavoratori Autobianchi 1 
I-20832 Desio (MB)
(Stabile n. 15 - Polo Tecnologico della Brianza)
T. +39 0362 625 421
F. +39 0362 304 361
P.IVA IT00222470130

Porta Ticino Easy Stop SA
Via San Giorgio 37
CH-6877 Coldrerio
T. +41582119910
F. +41582119911

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per le sue funzionalità. Continuando la navigazione sul sito acconsento all’uso dei cookies.